GF CASTELLO DI MONTERIGGIONI 2014

Dietro il bresciano della Scott Francesco Casagrande e Marzio Deho. Tra le donne, dopo un forte inizio di gara della Monaldini, è stata la toscana Pamela Rinaldi a risalire dalla terza posizione fino al gradino più alto del podio.

Monteriggioni (Siena) – Si è aperta stamani, in questa terza e assolata domenica di marzo, la stagione di mountain bike in Toscana con la 23esima edizione della GF Castello di Monteriggioni, organizzata dal Team Bike Pionieri. A vincere è stato il bresciano Daniele Mensi(Scott) che ai -5 km dal traguardo è scattato staccando Francesco Casagrande. Il podio lo completava Marzio Deho vincitore della passata edizione. Tra le donne, dopo un forte inizio di gara della Monaldini, è stata la toscana Pamela Rinaldi a risalire dalla terza posizione fino al gradino più alto del podio. 

 

La gara odierna era la tappa di apertura del circuito Coppa Toscana, giunto ormai al suo tredicesimo anno di attività, ed era inoltre la prima prova del Prestigio 2014.

 

Il via è stato dato alle ore 10 dall’interno delle mura del castello della cittadina senese ed a prendere parte alla manifestazione sono stati ben 1.507 partecipanti, tra cui il vincitore della scorsa edizione Marzio Deho (Cicli Olympia), i due bresciani della Scott Daniele Mensi e Juri Ragnoli, il marchigiano Leopoldo Rocchetti (Team Cingolani – Specialized) reduce dal secondo posto di domenica scorsa alla Bacialla Bike dietro all’ex pro Francesco Casagrande, anch’egli al via quest’oggi. Di nuovo in Toscana è venuto pure il campano Giovanni Chiaiese (ASD Bike e Sport Team), presente il pistoiese Manuele Spadi col suo team New Bike 2008 – Cycling Lab, i ragazzi dello Scapin Factory Team di Stefano Gonzi col “nuovo” colombiano Rincon Rodriguez Marco Aurelio alla sua prima gara in Italia, ed ancora Ciclissimo, Team Pasquini Stella Azzurra e Cavallino ASD.

 

 

52 i chilometri in programma con 1600 metri di dislivello; dopo un tratto iniziale in asfalto fino alla località di Abbadia Isola, i bikers iniziavano gli sterrati fino a Casa Giubileo per poi scendere nuovamente sulla Cassia e affrontare, per la prima volta, la ripida salita che porta nel centro del castello a circa metà gara. Dopodiché la salita di Fioreta e la successiva, quella di Fungaia, che portava fino al GPM di giornata intorno al quarantesimo chilometro per poi scendere nuovamente verso Abbadia Isola e da lì affrontare i chilometri finali che riportavano al castello medievale.

 

1959879_720966257943393_361029247_n

In località Cerbaia, dopo quarantacinque minuti di gara, al comando erano in sei: Daniele Mensi, Francesco Casagrande, Marzio Deho, Giovanni Chiaiese, Leopoldo Rocchetti e Roberto Rinaldini (Scott Pasquini Stella Azzurra). Con un minuto di ritardo transitava in solitaria Mario Bellucci (Ciclissimo), dietro di lui un altro sestetto con Manuele Spadi, l’elbano Matteo Spinetti (Team New Bike 2008 – Cycling Lab), Matteo Fabbri (Team Cingolani – Specialized), il colombiano Rincon Rodriguez Marco Aurelio e la coppia del Cavallino ASD Simone Tassini e Riccardo Poggiali. Qui la prima donna a transitare è stata la sammarinese Monaldini (GC Santarcangiolese ), dietro di lei ad un minuto Cristina Roberti (Pro Bike) e in terza posizione Pamela Rinaldi (Ciclissimo).

 

 

Al primo passaggio dal castello la testa della corsa vedeva ancora il giovane Mensi davanti a tutti, con Casagrande, Deho, Rinaldini, Chiaiese e Rocchetti. Anche la testa della corsa rosa rimaneva invariata. All’imbocco della salita di Fungaia, dopo un’ora e mezzo di corsa, transitavano Casagrande, Mensi, Deho e Chiaiese, qualche metro più indietro la coppia Rocchetti – Rinaldini. Ad un minuto Bellucci, poi ancora Fabbri e Poggiali. Più indietro Spinetti, Tassini e Sauro Nocenti (Cavallino ASD), poi ancora Milo Burzi (Scott Pasquini Stella Azzurra) e Rincon Rodriguez. Qui invece la corsa femminile vedeva la rimonta della pratese Rinaldi che dopo aver superato la Roberti andava a riprendere la Monaldini, staccandola sulla lunga salita che portava al gran premio della montagna.

 

 

La 23esima edizione della GF Castello di Monteriggioni se l’aggiudicava Daniele Mensi, in solitaria, con un tempo di 2 ore ed un minuto grazie ad un allungo quando mancavano cinque chilometri al traguardo che gli permetteva di prendere quel margine sul fiorentino Casagrande, che pure quest’anno giungeva in seconda posizione. Il gradino più basso del podio, andava al vincitore della scorsa edizione Marzio Deho con oltre due minuti di ritardo dal portacolori della Scott.

 

 

Chiudeva invece con un tempo di due ore e trentotto la portacolori della Ciclissimo Bike Pamela Rinaldi, con un minuto di ritardo Roberta Monaldini e chiudeva il podio Cristina Roberti.

 

Le parole dei protagonisti:

 

Mensi Daniele“Siamo andati via subito in sei, io ho controllato la corsa ed ai meno cinque-sei chilometri dal traguardo ho allungato prendendo quel margine che mi ha permesso di vincere quest’oggi. Ringrazio la mia squadra, Mario, la mia fidanzata e tutti quelli che mi sono vicini perché senza di loro non potrei ottenere questi risultati”.

 

Casagrande Francesco“Oggi andavo bene ma ho trovato Mensi che andava più forte di me, ha allungato nell’ultimo tratto e così ha preso quei secondi che lo hanno portato a vincere la gara”.

 


 

Deho Marzio“Siamo rimasti in sei fin da subito, poi sulla salita di Fungaia hanno allungato e io sono rimasto indietro, solo nel finale ho ripreso posizioni. Domenica correrò le Tre Valli, poi sarò di nuovo in Toscana per la prima prova dell’IMA a Rosia e sicuramente a maggio all’Elba”.

 

Rinaldi Pamela: “La Monaldini è partita subito forte, l’ho ripresa e poi staccata sulla salita di Fungaia. Da lì ho preso un buon passo perché sapevo che lei va forte di me in discesa, ma non mi ha più ripresa e così sono arrivata solitaria al traguardo. Voglio dedicare questa mia prima vittoria stagionale ad Alessandro Balzini, il mio compagno di squadra che presto partirà per la Germania, glielo avevo promesso… questa è per lui!”.

 

La prossima tappa del circuito Coppa Toscana si terrà domenica 30 marzo 2014 a Cortona (Arezzo) con la decima edizione della Rampichiana, che vedrà una nuova location.

 

Ordine d’arrivo maschile

 

1 MENSI DANIELE GS SCOTT RACING TEAM 02:01:12.65
2 CASAGRANDE FRANCESCO CICLI TADDEI 02:01:37.25
3 DEHO MARZIO GS CICLI OLYMPIA 02:03:23.30
4 ROCCHETTI LEOPOLDO TEAM CINGOLANI – SPECIALIZED 02:03:24.99
5 RINALDINI ROBERTO TEAM SCOTT PASQUINI STELLA AZZURRA 02:03:56.76
6 CHIAIESE GIOVANNI ASD BIKE E SPORT TEAM 02:04:53.76
7 BELLUCCI MARIO AS CICLISSIMO BIKE 02:07:17.26
8 FABBRI MATTEO TEAM CINGOLANI – SPECIALIZED 02:08:12.75
9 SPINETTI MATTEO TEAM NEW BIKE 2008 CYCLING LAB 02:08:38.75
10 NOCENTI SAURO CAVALLINO – SPECIALIZED 02:08:53.00
11 TASSINI SIMONE CAVALLINO – SPECIALIZED 02:09:35.50
12 POGGIALI RICCARDO CAVALLINO – SPECIALIZED 02:09:46.27
13 BURZI MILO TEAM SCOTT PASQUINI STELLA AZZURRA 02:10:42.52
14 LANCIONI DANIELE ASD PARKPRE GIORDANA DMT 02:10:43.11
15 AGOSTINELLI SAMUELE ASD BICI ADVENTURE TEAM 02:12:20.27
16 BARTALUCCI FEDERICO SS GROSSETO 02:12:24.27
17 GIUNTOLI GABRIELE INDIVIDUALE 02:12:26.67
18 TARDIVO LORENZO AS CICLISSIMO BIKE 02:12:48.51
19 D’AURORA DONATO CELESTE SCOTT AVVENIA 02:13:06.10
20 TRONCONI MARTINO STAFF BIKE 2000 02:13:16.53

 

Ordine d’arrivo femminile

 

1 RINALDI PAMELA AS CICLISSIMO BIKE 02:38:35.27
2 MONALDINI ROBERTA G.C. SANTARCANGIOLESE 02:39:31.57
3 ROBERTI CRISTINA ASD PRO BIKE RIDING TEAM 02:42:59.80
4 CONTI MONIA G.C. SANTARCANGIOLESE 02:45:04.34
5 MISTRETTA BEATRICE CICLI TADDEI 02:46:06.28
6 GULINO NINA TEAM BIKES RAGUSA FRW 02:50:49.75
7 AMADORI VALERIA CICLI TADDEI 02:56:15.76
8 BERTELLI FRANCESCA GS ZAINA CLUB 02:58:53.11
9 CHAUSSADIS SUSANNA TEAM BIKE PIONIERI 03:03:25.12
10 VOSSE MONIKA CAVALLINO – SPECIALIZED 03:06:41.87

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *