Pasquale Sirica, il piccolo grande Hero!

estratto da mtbonline.it: http://mtbonline.it/News.asp?id=7810

Il talento campano Pasquale Sirica si è aggiudicato la categoria Under 23 concludendo 22° assoluto alla SÜDTIROL SELLARONDA HERO 2014.
Il giovane biker vive e si allena a Sarno, terra famosa per la coltivazione del pomodoro San Marzano che si esporta in mezzo mondo e fa tanto made in Italy.

In questa terra di contadini la gente sa bene cosa vuol dire sacrificio ed è quello che Pasquale ha imparato sin da ragazzino, quando all’età di 9 anni, ha incominciato a gareggiare nei giovanissimi della Polisportiva Flessofab, fucina di tanti giovani ciclisti dell’agro Nocerino Sarnese.

Pasquale ha iniziato a pedalare piccolissimo. Ma solo nel 2001, a nove anni, ha iniziato l’attività federale, tesserato nelle file della Pol. FlessoFab, categoria G3. Ha sempre alternato l’attività su strada con quella in fuoristrada. Infatti la Polisportiva organizzava, nel periodo invernale, SPORT E TERRITORIO, una serie di manifestazioni promozionali, minicross e gincane, aperta anche ai non tesserati, che riscuoteva un enorme successo tra i ragazzi dell’Agro Nocerino Sarnese e della Costiera Amalfitana. E proprio in una di queste manifestazioni, probabilmente la più suggestiva, Il “Minicross Sulle vie del Mare”, organizzato sulla spiaggia di Cetara, ha raccolto la prima vittoria per poi passare tra le fila dell’Associazione Ciclistica Città di Sarno S.D., società fondata dal padre arch. Luigi Sirica, attualmente Presidente Provinciale F.C.I. Salerno ed è coi colori del sodalizio sarnese che ha raccolto i risultati migliori.

La vita di Pasquale è scandita da allenamenti quotidiani con il sole o la pioggia. Una vita da atleta e non solo dato che quando scende di bici svolge la mansione di meccanico presso Cicloò, negozio di bici, rivenditore ufficiale del brand americano Niner che, da quest’anno, è diventato il suo sponsor.
I titolari di Cicloò insieme al distributore italiano Niner, la Raceware di Ravenna, credono fermamente in lui e gli hanno messo a disposizione uno dei modelli di punta della produzione Niner: la jet 9, con la quale Sirica ha letteralmente cavalcato gli sterrati della Val Gardena.
Questo successo si somma ai tanti già ottenuti soprattutto nel ciclocross, altra disciplina in cui Sirica primeggia e che gli è valsa la convocazione in nazionale per ben due anni consecutivi.
Ora nuovi orizzonti gli si aprono davanti, considerando che ha intrapreso l’attività di mountain bike solo da due anni (prima gareggiava su strada) e data la giovane età, classe 1992 ha davanti tutto il tempo per colmare il gap e magari un giorno essere il vincitore assoluto. Per adesso si gode questa meritata vittoria in attesa dei prossimi impegni.

 

All’Orvieto Wine Marathon Il nostro Pasquale Sirica arriva al 24 posto assoluto

Il nostro Pasquale Sirica, in condizioni ambientali difficili si è confrontato con alcuni degli atleti più forti a livello nazionale. Per metà gara è rimasto con i più forti, per poi cedere nella seconda parte della gara. Credo che il suo processo di crescita passi sopratutto per esperienze di questo genere. Il suo 24 posto assoluto ci fa ben sperare.Abbiamo capito che per competere ai massimi livelli bisogna lavorare su alimentazione e carichi di allenamento, solo in questa maniera e con tanti sacrifici si possono ottenere risultati durevoli ed eticamente apprezzabili. Intorno a Pasquale sta crescendo anche il CICLOO SPORTEAM, ieri il ragazzo è stato accompagnato da Salvatore della Pietra, Luigi Ceparano e Francesco Cavallaro che si sono sottoposti ad una trasferta importante nonostante impegni familiari e di lavoro, per non parlare dell’apporto di Francesco Montanino, Massimo Ginelli ed Antonio Corbisiero e dell’affetto di tutto il resto del gruppo…

orvieto

Pasquale Sirica parteciperà per il Cicloo spoorteam alla sesta prova di Coppa del Mondo di Ciclocross

 

phpThumb_generated_thumbnailjpg

Roma 2014, 4° Memorial Romano Scotti, sesta e penultima prova di Coppa del Mondo di Ciclocross, coniugherà il grande spettacolo della disciplina crossistica con l’attività giovanile. L’Asd Romano Scotti, società organizzatrice del più importante evento di ciclocross dell’anno, ha infatti deciso che il ricavato derivante dall’incasso dei biglietti venduti sarà interamente devoluto al settore giovanile.
Una scelta che rende Roma 2014 un evento ancora più importante, in quanto per tutti gli appassionati ci sarà non solo la possibilità di seguire bellissime gare animate dai più grandi campioni della disciplina comodamente seduti sulle tribune dell’Ippodromo delle Capannelle, ma anche di aiutare quei ragazzi e quelle ragazze che in futuro potrebbero diventare dei campioni della disciplina. Lo scorso anno l’Unione Ciclistica Internazionale ha premiato l’appuntamento capitolino come terzo miglior evento mondiale del 2013, e quest’anno il comitato organizzatore sta lavorando per regalare alla città di Roma uno spettacolo sempre più importante e degno di nota.

“Per noi è molto importante valorizzare al massimo l’attività dei più giovani, come abbiamo fatto già durante tutto il Giro d’Italia Ciclocross – spiega il Direttore Tecnico della Nazionale italiana di ciclocross nonché presidente dell’Asd Romano Scotti, Fausto Scotti – In qualità di società coordinatrice della corsa rosa abbiamo inserito all’interno della guida tecnica l’obbligo, per tutti gli organizzatori di tappa, di dare vita anche a una corsa riservata ai Giovanissimi. In tutte le tappe c’è stata una buona partecipazione di ragazzi e tanto entusiasmo da parte delle società. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare sempre di più l’attività giovanile”.

1486923_570482536361131_745873000_n

Le gare si terranno all’interno dell’Ippodromo delle Capannelle il 4 e 5 gennaio 2014. Ad accendere la miccia saranno gli Esordienti e gli Allievi (per entrambe le categorie ci saranno sia la gara maschile che quella femminile), le cui prove si svolgeranno la mattina del 4 gennaio e saranno un antipasto delle gare internazionali.
Si comincerà a respirare l’atmosfera iridata già dal primo pomeriggio, quando inizieranno le operazioni preliminari di accredito, il sopralluogo del percorso da parte dei delegati UCI e l’apertura del circuito per la sessione di allenamento ufficiale. In chiusura di giornata avrà luogo la consueta riunione tecnica riservata ai Team Manager delle nazionali.
Domenica 5 Gennaio andranno invece in scena i grandi protagonisti del mondo del ciclocross: alle 10:15 scatterà la prova Juniores Uomini, alle 11:30 quella riservata agli Under 23 Uomini. Alle 13:30 sarà la volta delle Donne Open, mentre la giornata si concluderà alle ore 15:00 con la prova più attesa riservata agli Elite Uomini, che vedrà al via i più importanti esponenti della disciplina come il campione del mondo Sven Nys, l’ex iridato Niels Albert e lo specialista fiammingo Kevin Pauwels, vincitore lo scorso anno.

Sul circuito lungo poco meno di 3000 metri, l’Italia potrà contare soprattutto su Marco Aurelio Fontana, bronzo olimpico nel Cross Country a Londra 2012 e vincitore delle prime due corse di ciclocross alle quali ha preso parte in questa stagione, oltre a Enrico Franzoi, che ha ottenuto il successo in tre tappe del Giro d’Italia Ciclocross. Tra le donne, riflettori puntati soprattutto su Eva Lechner, che nella prova di Namur in Coppa del Mondo è riuscita a conquistare un ottimo quarto posto.

La grande festa dell’Ippodromo delle Capannelle sarà arricchita anche da vari eventi collaterali; all’interno della Sala Derby situata all’interno dell’Ippodromo, la mattina del 5 gennaio.
L’Asd Romano Scotti ospiterà anche la premiazione annuale degli atleti e delle società laziali dalla FCI – Comitato Regionale Lazio.  La cerimonia di premiazione inizierà alle ore 10; per maggiori informazioni è possibile inviare un’e-mail a lazio@federciclismo.it.
Un’altra manifestazione collaterale è l’evento di spinning/ciclismo indoor, durante il quale ci saranno tre esibizioni diverse di circa un’ora ognuna.

A sostenere questo grande evento che coinvolge tutta la Capitale, la Hippo Group Capannelle e Roma Capitale hanno rinnovato ancora una volta il loro impegno come sponsor istituzionali, così come Selle Italia, che è stata già Official Sponsor dell’altro importante evento nazionale coordinato dall’Asd Romano Scotti, il Giro d’Italia Ciclocross, per il quale l’associazione ha anche organizzato le tappe dell’isola d’Elba e di Rossano Veneto. Notevole anche la presenza di partner stranieri che hanno voluto sostenere l’evento capitolino, Stannah e IkoEnerthem.

Seguire on-line la tappa romana di Coppa del Mondo sarà molto semplice. Le informazioni saranno come al solito puntuali su www.ciclocrossroma.it. Per gli appassionati dei social, notizie e aggiornamenti in tempo reale sulla pagina ufficiale Facebookhttps://www.facebook.com/roma2014worldcup e su Twitter https://twitter.com/ciclocrossroma.